Ancora il pupone a infiammare la capitale


E’ lui l’uomo derby, Francesco Totti che grazie alla sua doppieta regala una notte magica alla sua tifoseria e ai Sensi, dopo una settimana durissima piena di contestazioni dopo la sconfitta ed eliminazione subita per mano dello Shakhtar in Ucraina.

 
I ragazzi di Montella possono ora sognare visto che con questa vittoria la Lazio è vicina solo due punti e che ogni passo falso delle grandi può essere sfruttata a suo favore.
Gara condizionata dal laser che infastidisce Muslera sul calcio di punizione e anche sul rigore oltre che alle due espulsioni nel corso della partita, da vedere la testata di Radu contro simplicio e la tacchettata sul viso da parte di Matuzalem di sicuro da Prova Tv.

Ora i giallorossi sono al sesto posto mentre i biancocelesti perdono le posizioni di privilegio e ora sono solo quinti e sentono il fiato sul collo proprio dai cugini che un mese fa era lontani mille miglia e sembrano morti, ma ora i lupi sono risorti, attenti le grandi, la Roma è tornata.

Annunci
di Publionline2000 Inviato su Serie A