L’offerta Murdoch-Elkann agita il circus


Una vera e propria rivoluzione sta avvenendo in questi giorni nella settimana del Gran Premio di Turchia, l’azionista maggioritario di Fiat/Ferrari e il proprietario della News Corporation, vogliono acquistare i diritti della F1.

Il futuro quindi non è tra le mani di Ecclestone, neanche quello prossimo, anche se lui dice che non ce niente in vendita e poi chi decide non è lui, ma la CVC detentora di quasi tutte le quote, Bernie ha solo il 20% e quindi nulla può davanti ad una vera e propria domanda di acquisto, con tanti milioni di euro sul piatto che a chiunque farebbe gola.

Di sicuro dovrà arrendersi perchè ce una ipotesi che lui alla fine quel che ha non valga nulla, poichè le scuderie possono anche farsi un campionato tutto loro e avrebbe solo nelle mani un pugno di carta straccia.

Il progetto è buono e si cercano sponsor che escano su tutte le tv del mondo, ma non più gratuitamente come ad oggi, ma sulle tv satellitari.

Annunci
di Publionline2000 Inviato su Serie A