L’Iran ha accusato il Cio di razzismo


Iran chiamato la misura discriminatoria Comitato Olimpico Internazionale (IOC) di escludere la squadra di Londra 2012 Giochi Olimpici donne di calcio iraniana, gli abiti usati dai giocatori.

Il portavoce del Ministero degli Affari Esteri iraniano, Ramin Mehmanparast, nella sua conferenza stampa settimanale il Martedì, ha detto che oltre a una “palese discriminazione”, l’esclusione della squadra è anche un “atto razzista e una violazione dei diritti dei donne iraniane “.

Legge e il velo

“Nessuno ha il diritto di impedire gli atleti iraniani di indossare il velo, se lo desiderano”, ha detto Mehmanparast, il quale ha detto che la misura diventerà canali legali. Secondo lui, le donne iraniane hanno vinto vari eventi sportivi internazionali che indossano il velo.

Atlete iraniane, secondo le regole del suo paese, utilizzare un abbigliamento sportivo che lascia esposti solo il volto e le mani, i vestiti che era considerata inadeguata dal CIO per i giocatori di calcio.

Annunci
di Publionline2000 Inviato su Serie A