Simoncelli entra nella lista tragica del motociclismo


22 piloti sono morti negli ultimi veintre anni sui circuiti di tutto il mondo. Tomizawa è stato l’ultima vittima della MotoGp. La morte del super Sic va ad ingrossare coloro che hanno lasciato la loro vita sull’asfalto.

Partiamo con Eric e Patrick Sabatier Durix nel 1988, poi Ivan Palazzese il venezuelano della Aprilia, tocca anche a Eros Mandredini Rijeka nel Gp della Iugoslavia, Domenica Cirriti della Suzuki, Yasutomo Nagai, Brunelli, il britannico Lee Pullan e Carlo Alberto commissario a quel tempo, Graeme Richter, Pietro Garbin, Michael Paquay, Luis Figuereido, Luca Niero, Brett McLeod, Mamoru della Yamakawa, gli svizzeri Herbert Graf, Daijiro Kato, Keisuke Sato, Peter Lenz e il 5 settembre 2010 a San Marino Shoya ci ha lasciato.

Annunci
di Publionline2000 Inviato su Serie A

Un commento su “Simoncelli entra nella lista tragica del motociclismo

  1. son tanto addolorato per la perdita di un grandissimo campione come Marco Simoncelli R.I.P. il dolore e grandissimo non posso aggiungere altro ciao grande Marco

I commenti sono chiusi.