Angel Nieto dice: Rossi la sta passando molto male


Il pluri-campione mondiale, non ha potuto evitare di rispondere alle domande dei giornalisti circa la morte di Marco, per il quale ci sarà un prima e un dopo, mentre per Valentino può assicurare che è scosso e se ha rilasciato quella intervista che sembra sorridente, che non è cosi, ride per non piangere.

Si deve solo lavorare di più sulla sicurezza, su quanto riguarda l’asfalto e tutto quello che concerne a questo.

Ritornando al numero 46, dice che il suo pensiero va all’amico che ha perso, un compagno, un pilota che ha combattuto con lui.
E’ chiaro che l’incidente è il risultato di sfortuna e non di colpa, i soccorritori hanno fatto il possibile, anche il padre ha scaggionato i volontari che hanno accudito il figlio subito dopo la tragedia.
Tutto era inevitabile, nessuno poteva cambiare traiettoria, a quelle velocità è impossibile.

Annunci
di Publionline2000 Inviato su Serie A