Il TAS riapre nuovamente il caso controverso di Contador


Il Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) del riesame da Lunedi 21 a Giovedi 24 novembre, la ‘manifestazione contro’, a seguito di un ricorso da parte l’Unione Ciclistica Internazionale (UCI) e la World Anti-Doping Agency (WADA) contro il assoluzione il 14 febbraio, Alberto Contador per un presunto positivo per il clenbuterolo al Tour del 2010 dal comitato organizzatore della RFEC.

L’udienza viene dopo diversi ritardi, era inizialmente prevista per giugno 2011 ma è stata rinviata al mese di agosto, e, infine, per il mese di novembre a causa di una richiesta del AMA, che ha sostenuto la necessità di più tempo per studiare la documentazione presentata dalla difesa del triplo campione del Tour.

Le parti, da un lato l’UCI e la WADA, e in secondo luogo, la Federazione Ciclismo spagnola, rappresentata dal suo legale, Luis Sanz, e anche avvocati e Carmen Ramos Javier Sanz, e la difesa di Alberto Contador, da di avvocati e gli inglesi Villa Gorka Michael Morgan, sono citati il ​​Lunedi, dalle ore 12.00, presso il Castello di Bethusy, sede CAS di Losanna (Svizzera).

Per tre giorni, fino a Mercoledì, tutte le parti farà una presentazione del suo caso, le perizie e testimoni domanda e Giovedi 24 alle 12.30, è il momento che i team di avvocati da quattro parti presentare i risultati.

La Federazione spagnola farà una difesa della decisione resa pubblica il 14 febbraio il comitato organizzatore, in base al quale ha annullato la pena di un anno, dal 26 agosto 2010 al 26 agosto, 2011, proposta dal giudice istruttore Carmen Victoria Lopez, sul presunto uso di clenbuterolo e assolvere il Pinto broker.

Concorrenza ha accolto il ricorso presentato dalla difesa per contrastare, in base all’articolo 296 del regolamento antidoping dell’UCI, in cui si afferma che “quando l’Atleta stabilisce in un caso specifico di anti-doping violazione delle regole, non è dovuto ad un colpa o negligenza da parte loro annulla il periodo di ineleggibilità altrimenti applicabile “. “L’atleta deve anche stabilire in che modo la sostanza è entrato nel corpo”.

La tesi è stata fornita in parte dal giudice Carmen Victoria Lopez, che ha proposto una pena di un anno, piuttosto che i due anni compresi nel Codice Mondiale Anti-doping con l’uso di clenbuterolo.

Tuttavia, i tre membri del comitato organizzatore, Fernando Uruburu, Javier Ignacio e Juan Sobrino Leguina accettato la tesi della difesa del presunto avvelenamento da cibo, secondo la quale il filetto di manzo consumata Alberto Contador 20 e 21 luglio 2010 è stato contaminato.

Il 24 marzo l’UCI ha emesso il suo appello al TAS, e solo cinque giorni dopo, l’AMA aderito al ricorso “contro la decisione di prosciogliere il Sig. RFEC. Alberto Contador.” “La WADA si asterranno da ulteriori osservazioni al fine di proteggere l’integrità del processo”, ha detto l’agenzia in un comunicato. Il Tribunale Case.

Il Tribunale esaminerà la ‘evento contatore’ sarà presieduta dal giurista israeliano Efraim Barak, che è accompagnato dalla svizzera Quentin Byrne-Sutton, un arbitro nominato dalla UCI e il professore tedesco Ulrich Haas, selezionati dalla RFEC ed è stato il presidente del tribunale per due anni Alejandro Valverde sospeso.

“Non ci sarà nessuna conferenza stampa, prima o dopo l’udienza”, ha detto in una nota sul suo sito web il CAS, lo scorso Lunedi, 14, ha annunciato che comunicherà la sua decisione con ragioni “ASAP” ma ha avvertito che è probabile che prendere “diverse settimane” fino a quando non emettere la decisione finale.

A favore, contro, che l’AMA si è ritirato, il 12 ottobre, il suo appello al TAS contro l’assoluzione da parte della Federazione di calcio messicana di cinque giocatori della nazionale che sono risultati positivi per il clenbuterolo prima della Gold Cup CONCACAF nel mese di giugno. O assoluzione anche il tennista tedesco tavolo Dimitri Ovtcharov, che sono risultati positivi per 75 picogrammi della stessa sostanza in un test di droga durante l’Open della Cina.

Annunci
di Publionline2000 Inviato su Serie A