Anche Babbo Natale sa qual’è il nostro desiderio


Stefano Domenicali, direttore sportivo della Ferrari, ieri in una video chat con i tifosi di Maranello ha detto che il nuovo modello non ha ancora un nome, ma siamo pronti per la prima settimana di febbrario, che è il nostro obiettivo. Ce da segnare che sarà una macchina competitiva, ma la pista avrà sempre l’ultima parola, visti i precedenti, meglio fare gli scongiuri e che il cavallino possa davvero rampare.

Fernando Alonso proprio ora sta facendo delle simulazioni per vedere i nuovi parametri della vettura.

Il leader italiano che come fatto in estate, il geniale progettista Rory Byrne è di dare una mano nel processo sottolineato e dare l’importanza che ha avuto nel fare il desing automobilistico per ridefinire gli standard per non avere perdite. Gli ingegnieri sono quelli che hanno messo in chiaro: “per assicurarsi un buono sviluppo, dobbiamo essere efficienti dal punto di vista aerodinamico, la debolezza che ci ha fatto soffrire in partenza.

Subito un occhio su Jules Bianchi, il tester e Sergio Perez favoriti, anche Robert Kubica, potrebbe essere in arrivo.

Annunci
di Publionline2000 Inviato su Serie A

Un commento su “Anche Babbo Natale sa qual’è il nostro desiderio

I commenti sono chiusi.