Il Santos compie 100 anni di vita


E’ oggi il centenario. La squadra più popolare in Brasile ha 100 anni e modi vincenti lo fece diventare uno dei grandi. Fondata il 14 aprile 1912 a seguito della iniziativa di Raymundo Marques, Mario Ferraz de Campos e Argemiro de Souza Júnior, è stato il primo presidente a Sizino Patusca, ma non ha giocato la sua prima partita fino al 15 settembre (3-2 prima che i Santi Athletic Club).

Dopo pochi inosservato precoce, la parte anteriore dei 100 gol messi i santi sulla mappa calcistica. Il Siriri, Camarao, Peitiço, Araken Patuska ed Evangelista è diventato famoso in tutto il Brasile, ma non ha vinto il titolo nel 1927, pur avendo una media di 6,25 gol a partita. Le basi del jogo bonito di averlo ridotto, fino alla figura di Pele e tutto è cambiato.

Il miglior giocatore per molti della storia era nei Santi 1956-1974, si unì ai Cosmos americani. Con Pele è venuto il club età dell’oro, che ha vinto due Coppe Libertadores e due Intercontinentali, tra gli altri titoli. Tutti sapevano già Santos, la piccola città di appena 400.000 persone che avevano una squadra di calcio di lusso, e la sua anteriori: Dorval, Mengálvio, Coutinho, Pelé e Pepe. “Al di fuori del Brasile, Santos è amato da tutti. In l’unico posto che non è stato sulla luna”, ha detto Pele chiesto della sua vita club.

Advertisements
di Publionline2000 Inviato su Serie A