Piermario Morosini muore dopo un malore in campo


Addio Piermario Morosini. Il calciatore del Livorno non ce l’ha fatta oggi quando si è accasciato a terra durante il match tra Pescara e i toscani, inutili i soccorsi purtroppo visto che è morto nell’Ospedale. I soccorsi hanno tardato ad arrivare per colpa di una macchina che ostruiva il passaggio nell’entrata dell’Adriatico sono dovuti intervenire i carabinieri per spaccare il vetro dell’automobile e spostarlo per far entrare i sanitari.

Un massaggio cardiaco è stato fatto mentre era a terra tra l’incredulità dei suoi compagni che tra le lacrime vedevano come il dramma prendeva forma.

Secondo quanto riporta la GazzettaDelloSport, era in campo mentre barcollava e cadeva e ritentava ad alzarsi mentre per la terza volta che voleva rialzarsi non ce l’ha fatta ed è crollato. Di 26 anni lascia tutti tra lo sgomento, purtroppo non aveva i genitori, solidarietà alla sua famiglia.

Advertisements
di Publionline2000 Inviato su Serie A

Un commento su “Piermario Morosini muore dopo un malore in campo

  1. Non ci sono parole per descrivere ciò che è accaduto, stringiamoci intorno alla famiglia per farci sentire il nostro affetto. Questo episodio mi fa pensare ad un importante giocatore del Benfica, morto a 24 anni durante una partita di campionato, stroncato da un arresto cardiaco il 25 Gennaio del 2004, il giocatore MIKLOS FEHER.

I commenti sono chiusi.