Codacons, disponibili per i gay per le frasi Cassano


L’associazione italiana per i consumatori, ha messo a disposizione a qualsiasi persona o omosessuali che sono stati colpiti da “affermazioni negative” di Fantantonio, a “intraprendere azioni legali” contro di lui, le cui parole considerate potrebbe essere “pericoloso”.

“Alla Codacons non bastano le scuse e dice che non sono sufficienti dopo le dichiarazioni severe contro gli omosessuali”, dice sul suo sito web l’associazione, in cui annuncia “una class action per risarcimento danni contro il giocatore.”

Per fare questo offriamo il nostro servizio giuridico per intraprendere un’azione collettiva nei confronti del giocatore”, aggiunge.

Le sue parole “feriscono la dignità degli omosessuali e può essere pericoloso. Non tanto per il suo contenuto banale ma perché provengono da un grande giocatore, seguito e imitato da bambini e degli appassionati di tutto il mondo”, dice.

Annunci
di Publionline2000 Inviato su Serie A

Un commento su “Codacons, disponibili per i gay per le frasi Cassano

  1. Ma io dico in italia esiste ancora la libertà di parole e di pensiero, finchè non verrà abrogato questo articolo della costituzione.
    Possibile che oggigiorno bisogna stare con il fucile spianato, per qualke parola detta, addirittura per strada se fai un gesto o una parola, l’automobilista si sente autorizzato a fermarsi e inveire contro o addirittura a menar le mani.
    Ma cari signori possibile che da una decina d’anni siamo scesi talmente in basso da dover soppesare le parole che escono dalla nostra bocca o di soppesare qualsiasi gesto possono fare le nostre mani.
    Vabbè che ogni giorno che passa andremo sempre peggio, ma Santo Iddio vogliamo vivere un pò tranquilli senza ricorrere alle armi di qualsiasi genere?
    FORZA ANTONIO, un tuo corregionale.

I commenti sono chiusi.