Sugarpova, le caramelle della Sharapova


A soli 5,99 usd a scattola puoi aver le caramelle che ha fortemente voluto sul mercato la tennista Sharapova: “e’ stato il progetto più interessante che ho provato, è la mia prima attività commerciale, il mio investimento ed il mio denaro”

La siberiana, ha un amore fin dall’infanzia verso i dolci, tanto che lei faceva per gli amici delle torte fatte in casa, sono stati loro anche a darmi la spinta per buttarmi in questo affare.

Considerata da Forbes l’atleta più pagata al mondo con 27,9 milioni dollari di fatturato nel 2011, prevede di vendere le confezioni nei negozi esclusivi e hotel.

Si tratta di 12 tipi di caramelline morbide con differenti forme di gomma (scarpe, borse, palloni e bicchieri), dimensioni e nomi: chic, flirty, sfacciato, sciocco, sinistro e sportivo, tra gli altri. Il nome suggestivo della caramella, il cui simbolo è labbra rosse, non il lavoro del russo, ma l’uomo d’affari americano Jeff Rubin. “In un primo momento ho pensato che fosse uno scherzo”, ha riconosciuto.

Una parte dei proventi della vendita saranno destinati alla sua Fondazione dedicata ad aiutare gli studenti che vivono nelle zone della Bielorussia colpite dal disastro nucleare di Chernobyl.

Annunci
di Publionline2000 Inviato su Tennis