Nessuna squadra lo vuole dopo essersi dichiarato gay


Non avrebbe mai pensato David Testo che la sua carriera sarebbe finita dopo aver fatto outing, questa è la sua storia non molto abituale nel mondo del pallone, lui nato a Winston-Salem nel North Carolina, è rimasto senza un team nel quale competere che dopo che ha ammesso di essere omossessuale.

Andiamo al 2011 quando l’americano decise di concedere una intervista alla SBNation, li rivelo la sua situazione che durante tanti anni occulto, ma ai suoi 31 anni confessare il suo segreto ha rovinato quel che aveva costruito col sudore.

Militava nel Montreal Impact, i suoi compagni sempre l’hanno rispettato e appoggiato ma la dirigenza non ha visto con un buon occhio il suo gesto e quindi subito dopo ce stata la rescissione del contratto, tutti i mezzi di comunicazione ne parlavano e fecero pressione per la sua uscita, attualmente è un professore di yoga che è un’altra sua passione, lui sa che mai potrà indossare su un campo i pantaloncini corti, ma a lui fa male sapere che ci sono tanti altri omossessuali che non hanno seguito il suo esempio è che hanno una vita frustante visto che si sentono emarginati.

Annunci
di Publionline2000 Inviato su Serie A