Zanetti: “Se qualche titolare doveva essere lasciato fuori, a Mou non importava”


Javier Zanetti conosce molto bene Jose Mourinho. E’ stato il suo allenatore per ben due stagioni all’Inter. Il Capitano nerazzurro ha analizzato la polemica tra Mou e Casillas in una radio spagnola.

“Non so cosa sia successo nello spogliatoio del Real, posso parlare solo per la mia esperienza nel mio di spogliatoio, ero il suo capitano e lui sempre ha pensato al bene della squadra, se qualche pezzo grosso non doveva giocare, non giocava, coloro che stavano meglio loro scendevano, non guardava in faccia nessuno, infatti nessuno aveva la garanzia del posto fisso e questo è stato una delle cose chiavi per raggiungere i nostri obiettivi.

Ho solo bei ricordi anche se ci ha lasciato, l’addio è stato molto triste dopo la notte al Bernabeu”

Appena ha saputo del mio infortunio mi ha telefonato e mi ha augurato di tornare presto in campo, adesso spero di recuparare bene con calma, poi vedrò come mi sento, infortunio consentendo potrebbe essere l’anno prossimo quello con cui potrei chiudere la mia carriera, mia intenzione è di giocare e di rimanere legato poi alla mia Inter per tanto tempo come dirigente.

Annunci