UEFA multa al Manchester City per € 60.000.000


foton

Il Manchester City UEFA sanzionato con una multa di 60 milioni di euro (82 milioni di dollari) per aver violato le regole del “fair play” finanziario, ha annunciato oggi l’organo di governo del calcio europeo.

Inoltre, il club può registrare solo 21 giocatori invece di 25 nella prossima stagione di Champions League.

Sebbene resistito per un po ‘, il Comune ha finalmente accettato di punizione proposto dalla UEFA (Union of European Football Association).

Otto altri club erano sotto il radar del corpo direttivo per aver violato i regolamenti finanziari, tra cui Paris Saint Germain, che, come città in Inghilterra, è il regnante di Lega francese.

Secondo la visione della UEFA, Manchester City e PSG vantaggi sportivi conseguiti attraverso un eccessivo investimento di denaro senza un ritorno economico.

Sono stati anche sanzionati club russi Zenit, Anzhi Makhachkala e Rubin Kazan; il Galatasaray, Bursaspor e Trabzonspor turco e Lewski Sofia, in Bulgaria.

Il Comune ha fornito una forte resistenza ad accettare il campionato sanzioni perché crede che c’è un “disaccordo fondamentale” sulla interpretazione della norma per i giocatori di shopping prima del 2010.

“Il club ritiene di aver rispettato le regole di questo e di tutte le altre questioni”, ha detto il campione della Premier League in un comunicato.

Tuttavia, il club di proprietà di un fondo d’investimento arabo ha infine deciso di accettare la punizione.

Advertisements
di Publionline2000 Inviato su Serie A