Il terribile incidente che stava per finire in tragedia in Giappone

Saitama.- Per sottolineare la sua corsa al titolo che lo vede imbattibile da ben 21 giornate, l’Omiya Ardija della J-League ha vinto di nuovo questa volta contro il Hiroshima il lunedì, ma la vittoria è stata segnata da una terribile collisione tra il neo-entrato Takamitsu Tomiyama e il portiere avversario Takuya Masuda che sono finiti entrambi in ospedale.

Al minuto 84 si svolge l’azione di gioco, il centravanti volendo colpire di testa da un rinvio di un suo compagno si scontra contro l’estremo difensore del Sanfrecce, nello scontro, si vede che giace per diversi minuti immobile prima che l’ambulanza entri in campo allo Nack5 stadium.

Subito una commozione cerebrale e contusioni al volto per il primo, per il secondo trauma cranico e sarà sottoposto a ulteriori esami.

Dopo l’incidente è stato difficile per entrambe le squadre continuare il gioco. Gli allenatori sono molto amareggiati

Dalle nostre ultime informazioni in nostro possesso il portiere dell’Hiroshima è stato dismesso dall’ospedale mentre l’attaccante si trova ancora in ospedale, riferiscono i dottori una perdita temporanea della memoria, ma è in via di guarigione.

Juventus campione d’italia 2012 – 2013 29 scudetto

Per il suo secondo anno consecutivo, la vecchia signora alza il tricolore numero ventinove sull’albo d’oro della FIGC, ma per i bianconeri questi sono 31 sul campo, cucita per bene la loro terza stella, dopo un campionato stra-dominato, solo qualche partita persa, quasi indolore alla fine dei conti, come quel rovinoso 3-1 per mano dai rivali storici dell’Inter. Arturo Vidal di rigore ha aperto la strada per i festeggiamenti, su calcio di rigore segna, molto dubbio peraltro, ma non importa, perché allo Juventus Stadium è festa grande per tutti i beniamini che hanno dato l’anima in tutte le partite. Antonio Conte grande traghettatore, ha saputo tirar fuori il meglio di se a tutti i ragazzi. L’unica macchia nera, il rosso di Pogba per aver sputato a Aronica.

Festa a Torino e in tutta l’Italia che tifa Juve.